Copernicus: GAF guiderà un consorzio europeo per il monitoraggio della vegetazione

15 marzo 2022

L'Agenzia europea per l'ambiente (AEA) ha assegnato a un consorzio guidato da GAF un contratto per l'implementazione del nuovo strato informativo ad alta risoluzione (HRL, High Resolution Layer) relativo alle caratteristiche di copertura vegetale del territorio (VLCC, Vegetated Land Cover Characteristics) nell'ambito del servizio di monitoraggio del territorio di Copernicus (CLMS, Copernicus Land Monitoring Service) a livello paneuropeo.

Il ricco portafoglio di prodotti garantirà sia la continuità, sia l'evoluzione dei precedenti HRL come quello relativo a pascoli e foreste, nonché la creazione di nuovi prodotti HRL dedicati alle colture e alle pratiche agricole. L'implementazione dell'HRL VLCC sarà finanziata dall'Unione europea.

Con il nuovo HRL relativo alle caratteristiche di copertura vegetale del territorio (VLCC), l'Agenzia europea dell'ambiente (AEA) si propone di ampliare e migliorare il contenuto informativo dei suoi prodotti di monitoraggio ad alta risoluzione della vegetazione oltre a contribuisce ad aumentare il grado di conosceza della vegetazione europea ancora non presa in esame dal programma Copernicus.

 

“Attingendo alle più recenti tecnologie di intelligenza artificiale per l'elaborazione delle serie temporali satellitari nell'ambito di un approccio di monitoraggio altamente integrato, il VLCC colmerà il ‘divario colturale’ presente da tempo nel portafoglio del servizio europeo CLMS”. 

André Stumpf, responsabile del progetto VLCC di GAF

 

In particolare, l'HRL VLCC includerà la mappatura paneuropea di vari nuovi prodotti CLMS correlati all'agricoltura, come le tipologie colturali annue, i modelli delle colture agricole e la falciatura dei pascoli fino al 2023, assicurando allo stesso tempo la coerenza con i prodotti relativi a pascoli e foreste.

Il VLCC farà parte della componente paneuropea del Servizio di monitoraggio del territorio di Copernicus (CLMS), che rende disponibili con regolarità prodotti informativi su larga scala a una vasta comunità di utilizzatori, dagli enti pubblici europei ai Paesi membri e cooperanti dell'AEA, alle autorità regionali preposte all'ambiente, agli istituti di ricerca e universitari.

Il consorzio guidato da GAF – una società 100% e-GEOS – è composto da realtà come GeoVille (Austria), VITO (Belgio), CLS (Francia) e Evenflow (Belgio).

 

Altre notizie e storie

03.10.2022
Telespazio supporterà la Romania a migliorare i servizi di sorveglianza meteorologica

Ammodernare e rendere più efficienti le attività di previsione e allerta di fenomeni atmosferici gravi e consentire al Paese di ricevere in tempo reale i più aggiornati dati satellitari meteorologici. È questo l’obiettivo dei due contratti siglati nei giorni scorsi da RARTEL, una joint venture tra Telespazio e RADIOCOM, con l'Amministrazione Meteorologica Nazionale (AMN) rumena.

23.09.2022
Antartide: conclusa la campagna estiva 2021/22 del contingente italiano

ENEA ha gestito la missione cui hanno partecipato 220 tra tecnici e ricercatori. Telespazio ha fornito tecnologie di comunicazioni satellitari

21.09.2022
#T-TeC 2022: pronti, via!

Dopo l’annuncio dello scorso luglio, la quarta edizione del #T-TeC, il contest di Open Innovation di Leonardo e Telespazio aperto a studentesse e studenti, ricercatrici e ricercatori universitari di materie STEM da tutto il mondo, entra nel vivo.

09.09.2022
Il Ministro Colao al Polo spaziale di Matera

Vittorio Colao, Ministro per l’Innovazione tecnologica e la transizione digitale con delega all’Aerospazio ha visitato oggi il Polo Spaziale di Matera, che unisce la storica base dell’Agenzia Spaziale Italiana e il Centro spaziale di e-GEOS, joint venture tra ASI e Telespazio del gruppo Leonardo.

03.10.2022
Telespazio supporterà la Romania a migliorare i servizi di sorveglianza meteorologica

Ammodernare e rendere più efficienti le attività di previsione e allerta di fenomeni atmosferici gravi e consentire al Paese di ricevere in tempo reale i più aggiornati dati satellitari meteorologici. È questo l’obiettivo dei due contratti siglati nei giorni scorsi da RARTEL, una joint venture tra Telespazio e RADIOCOM, con l'Amministrazione Meteorologica Nazionale (AMN) rumena.

23.09.2022
Antartide: conclusa la campagna estiva 2021/22 del contingente italiano

ENEA ha gestito la missione cui hanno partecipato 220 tra tecnici e ricercatori. Telespazio ha fornito tecnologie di comunicazioni satellitari

21.09.2022
#T-TeC 2022: pronti, via!

Dopo l’annuncio dello scorso luglio, la quarta edizione del #T-TeC, il contest di Open Innovation di Leonardo e Telespazio aperto a studentesse e studenti, ricercatrici e ricercatori universitari di materie STEM da tutto il mondo, entra nel vivo.

09.09.2022
Il Ministro Colao al Polo spaziale di Matera

Vittorio Colao, Ministro per l’Innovazione tecnologica e la transizione digitale con delega all’Aerospazio ha visitato oggi il Polo Spaziale di Matera, che unisce la storica base dell’Agenzia Spaziale Italiana e il Centro spaziale di e-GEOS, joint venture tra ASI e Telespazio del gruppo Leonardo.