Telespazio contribuirà alla gestione delle operazioni e al segmento di terra della missione Sentinel-1 del programma Copernicus

Roma  30 dicembre 2015

Finmeccanica-Telespazio si è aggiudicata un contratto dall’Agenzia Spaziale Europea (ESA), la cui durata si estende fino al 2020, per il supporto alle operazioni e la manutenzione correttiva ed evolutiva del segmento di terra della missione Sentinel-1 nell’ambito di Copernicus, il programma europeo di osservazione della Terra.

In particolare, Telespazio avrà la responsabilità delle attività di assemblaggio, integrazione e validazione, del supporto ingegneristico per l’infrastruttura di rete e la sicurezza ICT, della preparazione delle operazioni e della manutenzione degli strumenti di supporto. Un ruolo è svolto anche dalla controllata Telespazio France nelle attività di sicurezza, operazioni, sviluppo e manutenzione.

Si amplia così il ruolo del Gruppo Finmeccanica, già responsabile, attraverso Thales Alenia Space (Thales 67%, Finmeccanica 33%), della progettazione, sviluppo, integrazione e collaudo dei satelliti della missione Sentinel-1, e, attraverso Selex ES, della fornitura di payload e sensori hi-tech a bordo delle "sentinelle" che vigilano sullo stato di salute del nostro pianeta.

Il contratto è stato aggiudicato a Telespazio all’interno di un consorzio guidato da Airbus Defence and Space e costituisce per l’azienda un ulteriore successo internazionale in un mercato estremamente competitivo, testimoniando l’alto livello tecnico offerto dalla società.

La missione Sentinel-1 si basa su una costellazione di quattro satelliti dotati di un radar ad apertura sintetica in banda C. Sentinel-1A è stato lanciato nell’aprile 2014, Sentinel-1B sarà messo in orbita nel 2016, mentre Sentinel-1C e 1D saranno lanciati progressivamente a partire dal 2021. La missione Sentinel-1 ha come principali obiettivi la mappatura delle aree urbane e degli impatti ambientali, il monitoraggio dei rischi da movimenti della superficie terrestre, la sorveglianza dell’ambiente marino, la sicurezza marittima, il monitoraggio dei ghiacci marini, il monitoraggio delle foreste e dei cambiamenti climatici.

Altre notizie e storie

20.07.2022
Space Alliance: a FIA’2022 con Leonardo e Thales per rafforzare la strategia nazionale britannica per lo spazio

Durante un evento tenutosi oggi al Farnborough International Airshow, la Space Alliance ha svelato i suoi piani per supportare e stimolare il settore spaziale britannico, che vale oggi vale circa 16,5 miliardi di sterline, con il pieno sostegno degli azionisti Leonardo e Thales che dispongono entrambi di importanti attività in Gran Bretagna.

13.07.2022
Telespazio torna a Farnborough per guardare al futuro

Lunedì 18 luglio prende il via nel Regno Unito il Farnborough Interntional Airshow. Telespazio sarà presente nel padiglione Leonardo (B010).  

11.07.2022
Inizia il percorso che porta a IAC 2024

L’Italia al centro del dibattito internazionale sull’uso dello Spazio a supporto della sostenibilità: il 15 luglio la firma del contratto per ospitare a Milano IAC 2024.

21.06.2022
Telespazio all'ILA Berlin: lo Spazio è sempre più vicino alla Terra

Dal 22 al 26 giugno agenzie spaziali, aziende aerospaziali e le istituzioni di tutto il mondo si ritroveranno all’ILA di Berlino per condividere loro innovazioni e prodotti.  Anche Telespazio, attraverso la controllata Telespazio Germany, sarà presente all’evento.

20.07.2022
Space Alliance: a FIA’2022 con Leonardo e Thales per rafforzare la strategia nazionale britannica per lo spazio

Durante un evento tenutosi oggi al Farnborough International Airshow, la Space Alliance ha svelato i suoi piani per supportare e stimolare il settore spaziale britannico, che vale oggi vale circa 16,5 miliardi di sterline, con il pieno sostegno degli azionisti Leonardo e Thales che dispongono entrambi di importanti attività in Gran Bretagna.

13.07.2022
Telespazio torna a Farnborough per guardare al futuro

Lunedì 18 luglio prende il via nel Regno Unito il Farnborough Interntional Airshow. Telespazio sarà presente nel padiglione Leonardo (B010).  

11.07.2022
Inizia il percorso che porta a IAC 2024

L’Italia al centro del dibattito internazionale sull’uso dello Spazio a supporto della sostenibilità: il 15 luglio la firma del contratto per ospitare a Milano IAC 2024.

21.06.2022
Telespazio all'ILA Berlin: lo Spazio è sempre più vicino alla Terra

Dal 22 al 26 giugno agenzie spaziali, aziende aerospaziali e le istituzioni di tutto il mondo si ritroveranno all’ILA di Berlino per condividere loro innovazioni e prodotti.  Anche Telespazio, attraverso la controllata Telespazio Germany, sarà presente all’evento.