France 2030: Telespazio France con HyPrSace e CT Ingénierie nel consorzio PADA1 per lo sviluppo di micro e mini-lanciatori

12 dicembre 2023

Telespazio France è parte del consorzio PADA1, guidato da HyPrSpace e che vede la partecipazione anche di CT Ingénierie, che si è aggiudicato un finanziamento da 35 milioni di euro da parte del governo francese per lo sviluppo di un micro e mini-lanciatore basati sull’innovativa tecnologia di propulsione ibrida sviluppata da HyPrSpace, capace di ridurre costi e impatto ambientale dei motori a razzo.

Il finanziamento è parte del piano di investimenti France 2030, lanciato dal governo francese per stimolare la crescita tecnologica e la competitività dell’industria nazionale anche in campo spaziale.

Nell’ambito del progetto, il consorzio ha il compito di realizzare la progettazione dettagliata del micro-lanciatore orbitale OB-1 ed effettuare nel 2026 il volo di prova del dimostratore tecnologico suborbitale Baguette One.

Telespazio France, in particolare, metterà a frutto la sua esperienza nella manutenzione, pianificazione e gestione dell'infrastruttura di terra di cui è già responsabile presso lo spazioporto europeo di Kourou, in Guyana francese, sviluppando un'offerta di servizi completa, che contempla tutte le fasi di una missione, dal momento in cui il lanciatore lascia il sito di produzione fino alla messa in orbita dei carichi utili.

Le procedure e le operazioni sviluppate da Telespazio France verranno condotte per la prima volta durante il lancio di Baguette One e si baseranno in particolare su stazioni di telemetria e telecomunicazione ultramobili, autonome e standardizzate.

Si tratta di un approccio particolarmente adatto ai micro-lanciatori, che hanno bisogno di una fase di preparazione di lancio molto veloce, costi ridotti e possono essere lanciati da diversi spazioporti.

Non a caso, il settore della gestione operativa dei servizi di lancio è una delle aree tecnologiche di riferimento che il gruppo Telespazio guida e orienta nel suo percorso di innovazione, in particolare nelle attività di "Ground & Operations Segment" (attraverso le capacità sviluppate nel tempo partecipando a contratti ESA e CNES) e nelle attività di "Maintenance & Operations" che svolge presso il Centro Spaziale della Guyana sulle infrastrutture di lancio a terra.

"PADA1 è un passo importante nell'attuazione della strategia di Telespazio France di diventare un operatore di lancio per micro e mini lanciatori, consentendo loro di effettuare lanci rapidi, in qualsiasi momento e ovunque. Siamo lieti di poter realizzare questa ambizione insieme al nostro partner privilegiato HyPrSpace nell'ambito del lancio di Baguette One. Siamo convinti che il valore aggiunto della nostra offerta di servizi sarà apprezzato da altri operatori del settore”.

Corinne MAILLES, Vice Direttore Generale Telespazio France  

Altre notizie e storie

20.05.2024
Telespazio Innovation Award 2024: premiati i vincitori

Telespazio ha premiato oggi a Roma i vincitori dell’edizione 2024 dell’Innovation Award, il premio dedicato all’innovazione e allo sviluppo tecnologico su tematiche legate allo spazio.

07.05.2024
Droni per il trasporto di farmaci in zone remote: presentato al Centro spaziale del Fucino di Telespazio il progetto U-ELCOME

Utilizzare i droni per il trasporto di farmaci in borghi difficilmente accessibili o in zone remote, mettendo così a disposizione dei cittadini un servizio indispensabile e sostenibile nelle aree in cui i mezzi di consegna tradizionali potrebbero essere lenti o difficili.

22.04.2024
Gabriele Pieralli a Countdown di SkyTG24: “IRIDE avrà un ruolo cruciale”

Dalla nuova costellazione delle costellazioni per l’osservazione della Terra IRIDE alle operazioni spaziali, fino al ruolo della sostenibilità sia sulla Terra che nello Spazio, con i nuovi servizi di In-orbit servicing. Ne ha parlato Gabriele Pieralli, CEO di Telespazio, a Countdown, il programma di Sky TG24 dedicato allo spazio condotto da Emilio Cozzi.

11.03.2024
Telespazio e il SEE Lab di Bocconi presentano l’edizione inglese di “Space In our Hands”

Lo scorso 7 Marzo è stata presentata a Milano l’edizione inglese, edita da Mimesis International, di “Space In our Hands”. Il volume, già disponibile in Italiano edito da Hoepli, è frutto di un progetto dello Space Economy Evolution Lab (SEE Lab) di SDA Bocconi School of Management e Telespazio dedicato al tema, sempre più centrale sulla Terra così nello spazio, della sostenibilità.

20.05.2024
Telespazio Innovation Award 2024: premiati i vincitori

Telespazio ha premiato oggi a Roma i vincitori dell’edizione 2024 dell’Innovation Award, il premio dedicato all’innovazione e allo sviluppo tecnologico su tematiche legate allo spazio.

07.05.2024
Droni per il trasporto di farmaci in zone remote: presentato al Centro spaziale del Fucino di Telespazio il progetto U-ELCOME

Utilizzare i droni per il trasporto di farmaci in borghi difficilmente accessibili o in zone remote, mettendo così a disposizione dei cittadini un servizio indispensabile e sostenibile nelle aree in cui i mezzi di consegna tradizionali potrebbero essere lenti o difficili.

22.04.2024
Gabriele Pieralli a Countdown di SkyTG24: “IRIDE avrà un ruolo cruciale”

Dalla nuova costellazione delle costellazioni per l’osservazione della Terra IRIDE alle operazioni spaziali, fino al ruolo della sostenibilità sia sulla Terra che nello Spazio, con i nuovi servizi di In-orbit servicing. Ne ha parlato Gabriele Pieralli, CEO di Telespazio, a Countdown, il programma di Sky TG24 dedicato allo spazio condotto da Emilio Cozzi.

11.03.2024
Telespazio e il SEE Lab di Bocconi presentano l’edizione inglese di “Space In our Hands”

Lo scorso 7 Marzo è stata presentata a Milano l’edizione inglese, edita da Mimesis International, di “Space In our Hands”. Il volume, già disponibile in Italiano edito da Hoepli, è frutto di un progetto dello Space Economy Evolution Lab (SEE Lab) di SDA Bocconi School of Management e Telespazio dedicato al tema, sempre più centrale sulla Terra così nello spazio, della sostenibilità.