Telespazio partecipa a Satellite 2018

Washington DC  08 marzo 2018

Telespazio partecipa a Satellite 2018, la 37ma edizione della Conferenza ed Esposizione dedicata al mondo delle comunicazioni e dei servizi satellitari, che si terrà al Walter E. Washington Convention Center, a Washington DC, dal 12 al 15 marzo.

Telespazio è presente al salone con Thales Alenia Space. Le due aziende, che costituiscono la Space Alliance tra Leonardo e Thales, presentano in uno stand comune le loro principali attività nel campo dei servizi e dei sistemi spaziali.

A Washington Telespazio illustrerà le attività nei settori delle operazioni, delle comunicazioni satellitari e della geoinformazione.

In particolare, nelle operazioni satellitari, operate attraverso una rete di centri spaziali e teleporti proprietari, Telespazio gestisce dai servizi di lancio, messa in orbita e test di veicoli spaziali, fino alla gestione della vita operativa dei satelliti. Da oltre 50 anni Telespazio fornisce ad agenzie spaziali e operatori internazionali servizi che coprono tutte le fasi delle missioni spaziali.

Il Centro Spaziale del Fucino di Telespazio, uno dei più grandi teleporti al mondo per usi civili, si è visto assegnare nel 2017 il secondo premio come Top Teleport Operator dalla World Teleport Association (WTA). Il Centro ospita 170 antenne paraboliche e può contare su 22 sale di controllo, di cui 5 presidiate h24. Al Fucino hanno sede il Centro di Controllo della costellazione satellitare per l’osservazione della Terra COSMO-SkyMed e uno dei Centri di Controllo (GCC) che gestiscono il sistema europeo di navigazione e localizzazione satellitare Galileo.

Nel settore delle comunicazioni satellitari, Telespazio mette a disposizione dei clienti una lunga e consolidata esperienza che ne fa oggi un service provider globale. L’azienda gestisce reti di comunicazioni in grado di integrare soluzioni sia satellitari che terrestri per rispondere efficacemente ai bisogni dei mercati business e istituzionale, dei settori media e broadcasting, degli operatori globali di telecomunicazioni.

Telespazio gestisce oltre 46.000 antenne VSAT in tutto il mondo, oltre 350 canali TV per emittenti nazionali e internazionali e ha accesso alla capacità satellitare da una gamma di oltre 30 satelliti geostazionari.

Nel campo della geoinformazione, Telespazio è tra i principali fornitori a livello mondiale di servizi e soluzioni applicative. A Satellite 2018 l’azienda presenta i servizi per il monitoraggio del territorio e dell’ambiente, la mappatura rapida del territorio a sostegno delle azioni di soccorso in caso di catastrofi naturali, i prodotti dedicati a Difesa e Intelligence, i servizi di sorveglianza marittima.

Satellite 2018 prevede un programma molto fitto di convegni ed eventi. Telespazio sarà presente in molti di questi appuntamenti. In particolare:

il 12 marzo alle ore 8.30 Luigi Pasquali, Amministratore Delegato di Telespazio, interviene alla “Monday Opening Session: Welcome to SATELLITE 2018: Challenges and Opportunities for an Industry in Transition”:

il 14 marzo alle 9.30 Marzio Laurenti, Amministratore Delegato di Telespazio Brasil, interviene al panel South America: How Satellite Broadband and Backhaul Can Connect the Continent's Smart Cities;

alle 15.15 Alessandro Caranci, responsabile della Linea di Business Satellite Communications di Telespazio, interverrà al panel The Satellite of Things: Where Teleports Play in IoT;

Il 15 marzo alle 11.15 Massimo Claudio Comparini, responsabile della Linea di Business Geoinformazione di Telespazio e Amministratore Delegato di e-GEOS, interverrà al panel Imagery and Sensing for Industry: The Incredible, Insatiable Demand for Environmental Data.

Altre notizie e storie

26.11.2021
Il progetto ReBUS studia come coltivare sulla Luna e su Marte

Telespazio è parte del consorzio di università, enti di ricerca e aziende impegnato nello sviluppo del progetto ReBUS dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI), che ha l’obiettivo di comprendere come coltivare piante su altri corpi celesti utilizzando le risorse disponibili in loco.

24.11.2021
Al via Space Walks, la trasmissione di Rai4 dedicata allo Spazio!

Mercoledì 24 novembre debutta in seconda serata su Rai4 - e in streaming su RaiPlay e Rai Italia – Space Walks , il primo programma dedicato allo Spazio e alla Space Economy. Nella prima puntata Telespazio apre le porte del suo Centro spaziale del Fucino.

22.11.2021
Completata la Nuova Rete Fiduciale Nazionale GNSS dell’Agenzia Spaziale Italiana

È stata completata la realizzazione della Nuova Rete Fiduciale Nazionale GNSS (Global Navigation Satellite System) dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI). La nuova rete è stata realizzata da e-GEOS e fornirà informazioni geodetiche aggiornate e precise a comunità scientifica e operatori professionali e imprenditoriali.

18.11.2021
e-GEOS aiuterà Saint Lucia nel gestire le emergenze meteorologiche

e-GEOS ha completato, nell'ambito del programma di cooperazione promosso dal MITE - Ministero della Transizione Ecologica, l’installazione dell'Early Warning System sull’isola di Saint Lucia, nei Caraibi, per aiutare le autorità locali a gestire le emergenze meteorologiche.

26.11.2021
Il progetto ReBUS studia come coltivare sulla Luna e su Marte

Telespazio è parte del consorzio di università, enti di ricerca e aziende impegnato nello sviluppo del progetto ReBUS dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI), che ha l’obiettivo di comprendere come coltivare piante su altri corpi celesti utilizzando le risorse disponibili in loco.

24.11.2021
Al via Space Walks, la trasmissione di Rai4 dedicata allo Spazio!

Mercoledì 24 novembre debutta in seconda serata su Rai4 - e in streaming su RaiPlay e Rai Italia – Space Walks , il primo programma dedicato allo Spazio e alla Space Economy. Nella prima puntata Telespazio apre le porte del suo Centro spaziale del Fucino.

22.11.2021
Completata la Nuova Rete Fiduciale Nazionale GNSS dell’Agenzia Spaziale Italiana

È stata completata la realizzazione della Nuova Rete Fiduciale Nazionale GNSS (Global Navigation Satellite System) dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI). La nuova rete è stata realizzata da e-GEOS e fornirà informazioni geodetiche aggiornate e precise a comunità scientifica e operatori professionali e imprenditoriali.

18.11.2021
e-GEOS aiuterà Saint Lucia nel gestire le emergenze meteorologiche

e-GEOS ha completato, nell'ambito del programma di cooperazione promosso dal MITE - Ministero della Transizione Ecologica, l’installazione dell'Early Warning System sull’isola di Saint Lucia, nei Caraibi, per aiutare le autorità locali a gestire le emergenze meteorologiche.