Satelliti e sicurezza: e-GEOS gestirà un nuovo progetto cruciale per la gestione delle emergenze

Roma   21 gennaio 2020

e-GEOS, società costituita da Telespazio (80%) e dall’Agenzia Spaziale Italiana (20%), ha firmato un nuovo contratto con il Joint Research Centre (JRC) della Commissione Europea per la fornitura di mappe satellitari per la gestione delle emergenze.

Il contratto, denominato “Copernicus Emergency Management Risk and Recovery”, è stato firmato con il JRC, il servizio interno della Commissione Europea, deputato alla gestione della scienza e della conoscenza, che regola i rapporti con le piccole e medie imprese attraverso l’assegnazione di contratti di servizio. e-GEOS guiderà un consorzio che comprende anche importanti aziende e università europee.

Il contratto prevede la fornitura di mappe satellitari e dati digitali, relativi all’intero pianeta, da utilizzare nella gestione delle emergenze causate da calamità naturali (terremoti, inondazioni, incendi e frane), nonché nelle situazioni di emergenza causate dall'uomo e nei casi di crisi umanitarie. Questo servizio prevede la fornitura, su richiesta, di informazioni geospaziali a supporto delle attività di gestione delle emergenze ma non correlate alla fase di risposta immediata.

In particolare, il servizio fornisce supporto alle attività di prevenzione e riduzione del rischio di catastrofi e alle attività di ripristino, ed è suddiviso in 2 sottocategorie: Risk and Recovery Standard, che prevede la fornitura di un set predefinito di prodotti standardizzati, e Risk and Recovery Flex, per studi su misura. Con il servizio Standard è offerto un portafoglio di prodotti relativo alle fasi precedenti e successive all’insorgere dell’emergenza.

L’attività di Emergency Management Risk and Recovery entra a far parte dei servizi operativi che e-GEOS opera dal 2012, nel settore della gestione delle emergenze, per il programma europeo di osservazione della Terra Copernicus.

Nell'ambito del Copernicus Emergency Management Services, e-GEOS è alla guida di un consorzio composto dalle controllate GAF (Germania) e Telespazio Ibèrica (Spagna), dai partner ITHACA (Italia), SIRS e Università di Strasburgo (Francia), IABG (Germania) e GMV (Portogallo). Il team acquisisce ed elabora i dati satellitari provenienti principalmente da piattaforme di telerilevamento e rende disponibili le mappe entro poche ore dall'attivazione del servizio da parte degli utenti autorizzati (stati membri dell'Unione Europea e stati che partecipano al programma Copernicus, servizi della Commissione europea e agenzie dell'UE). Le mappe satellitari prodotte illustrano con precisione le aree colpite da un disastro naturale o da una crisi umanitaria.

Massimo Claudio Comparini, responsabile della Linea di Business Geoinformazione di Telespazio, joint venture tra Leonardo (67%) e Thales (33%), e Amministratore Delegato di e-GEOS, ha dichiarato: “e-GEOS è orgogliosa di guidare con successo questo nuovo team che vede collaborare efficacemente partner internazionali con l’unico obiettivo comune di garantire l’erogazione di servizi di altissima qualità all’Unione Europea e ai propri utenti. Con il supporto dei suoi azionisti industriali, Leonardo e Telespazio, e dell’Agenzia Spaziale Italiana, e-GEOS continua a investire in nuove tecnologie, e punta a confermare la sua leadership quale fornitore di servizi nell'ambito del programma europeo Copernicus”.

Altre notizie e storie

27.05.2020
Ecco MISTRAL, il sistema di rientro atmosferico smart per minisatelliti

Il Distretto Aerospaziale della Campania e Telespazio presentano un innovativo progetto di ricerca e sviluppo.

08.05.2020
Paolo Minciacchi è il nuovo Amministratore Delegato di e-GEOS

Il Consiglio di Amministrazione di e-GEOS, una joint venture tra Telespazio (80%) e Agenzia Spaziale Italiana (20%), ha nominato oggi Paolo Minciacchi nuovo Amministratore Delegato della società.

30.04.2020
L’occhio italiano nello spazio vede per la prima volta il nuovo Ponte di Genova

COSMO-SkyMed, costellazione dell’Agenzia Spaziale Italiana e della Difesa realizzata dalle aziende di Leonardo, ha prodotto la prima immagine del nuovo ponte di Genova, completato con l’installazione dell’ultima campata lo scorso 28 aprile.

29.04.2020
COVID-19: assicurata la piena funzionalità del Centro di Controllo Galileo al Fucino

Grazie al supporto logistico dell’Esercito Italiano, il personale impegnato al Centro di Controllo Galileo al Fucino prosegue la sua attività anche nel pieno dell’emergenza COVID-19, continuando così a supportare un’infrastruttura spaziale strategica come la costellazione satellitare europea Galileo.

27.05.2020
Ecco MISTRAL, il sistema di rientro atmosferico smart per minisatelliti

Il Distretto Aerospaziale della Campania e Telespazio presentano un innovativo progetto di ricerca e sviluppo.

08.05.2020
Paolo Minciacchi è il nuovo Amministratore Delegato di e-GEOS

Il Consiglio di Amministrazione di e-GEOS, una joint venture tra Telespazio (80%) e Agenzia Spaziale Italiana (20%), ha nominato oggi Paolo Minciacchi nuovo Amministratore Delegato della società.

30.04.2020
L’occhio italiano nello spazio vede per la prima volta il nuovo Ponte di Genova

COSMO-SkyMed, costellazione dell’Agenzia Spaziale Italiana e della Difesa realizzata dalle aziende di Leonardo, ha prodotto la prima immagine del nuovo ponte di Genova, completato con l’installazione dell’ultima campata lo scorso 28 aprile.

29.04.2020
COVID-19: assicurata la piena funzionalità del Centro di Controllo Galileo al Fucino

Grazie al supporto logistico dell’Esercito Italiano, il personale impegnato al Centro di Controllo Galileo al Fucino prosegue la sua attività anche nel pieno dell’emergenza COVID-19, continuando così a supportare un’infrastruttura spaziale strategica come la costellazione satellitare europea Galileo.