EGNOS
EGNOS (European Geostationary Navigation Overlay Service) è un sistema di navigazione satellitare europeo sviluppato dall’ESA (European Space Agency), dalla Commissione Europea e da Eurocontrol con funzione di geoposizionamento ad alta accuratezza (al di sotto di 3 m), che migliora quella del GPS (Global positioning system). Il sistema fornisce, inoltre, messaggi di correzione differenziale e integrità dei dati per i satelliti visibili da una rete di stazioni di monitoraggio.

Lanciato nel 2009, EGNOS è costituito da tre satelliti geostazionari e da una rete di stazioni terrestri, e rappresenta il precursore del sistema di posizionamento Galileo. Dal 2011 il sistema è stato dichiarato disponibile per i servizi relativi alla sicurezza aeronautica, in particolare per supportare le fasi di atterraggio degli aeromobili. Altri campi di utilizzo dei servizi di EGNOS riguardano l’agricoltura, per esempio per l’irrorazione ad alta precisione di fertilizzanti, e i trasporti, con il pedaggio stradale automatico.

Le procedure EGNOS sono già in uso in Francia, Regno Unito, Italia e Germania. L'area di servizio EGNOS comprende tutti gli stati europei e potrà essere estesa a regioni limitrofe, quali ad esempio il Nord Africa.

Leonardo partecipa al programma attraverso le joint venture Thales Alenia Space e Telespazio. Thales Alenia Space è il prime contractor per EGNOS in quanto responsabile della realizzazione dell’intero sistema di navigazione. L’azienda ha guidato un consorzio di 50 società in 11 Paesi e ha fornito le parti fondamentali dei sistemi spaziali e di terra.

Per EGNOS, Telespazio svolge le attività di manutenzione del sistema, i servizi di telecomunicazioni e quelli logistici, sviluppando inoltre nuovi servizi in vari settori (stradale, ferroviario, marittimo) pubblici e privati.

Da alcuni anni Telespazio partecipa a progetti nel campo della navigazione. Tra questi il programma SENECA, sviluppato dall’ASI (Agenzia Spaziale Italiana) e dall’ENAV (Ente Nazionale Assistenza al Volo) per agevolare la diffusione della navigazione satellitare basata su EGNOS nel settore del traffico aereo italiano, e MEDUSA, programma europeo che mira all’introduzione di tali servizi nei Paesi del bacino del Mediterraneo.