Programmi

Galileo

Galileo

Galileo è il programma nato dalla collaborazione tra Unione Europea e Agenzia Spaziale Europea (ESA) per migliorare l’autonomia tecnologica dell'Europa e definire gli standard internazionali per i sistemi globali di navigazione satellitare (Global Navigation Satellite Systems, GNSS).

EGNOS

EGNOS (European Geostationary Navigation Overlay Service) è un sistema di navigazione satellitare europeo sviluppato dall’ESA, dalla Commissione Europea e da Eurocontrol con funzione di geoposizionamento ad alta accuratezza (al di sotto di 3 m), che migliora quella del GPS. Il sistema fornisce, inoltre, messaggi di correzione differenziale e integrità dei dati per i satelliti visibili da una rete di stazioni di monitoraggio.

EGNOS

COSMO-SkyMed

COSMO-SkyMed

COSMO-SkyMed, uno dei programmi più innovativi nel campo dell’osservazione della Terra, è stato finanziato dall’Agenzia Spaziale Italiana (ASI), dal Ministero della Difesa e dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca scientifica.

Copernicus

Il programma per l’osservazione della Terra Copernicus, coordinato dalla Commissione Europea in collaborazione con l'Agenzia Spaziale Europea (ESA), è finalizzato a monitorare l’ambiente e a mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici, contribuendo alla gestione di emergenze umanitarie, disastri naturali e sicurezza della popolazione.

Copernicus

Sentinel

Sentinel

L'Agenzia Spaziale Europea (ESA) sta sviluppando sei famiglie di missioni satellitari Sentinel specificamente progettate per le esigenze operative del programma Copernicus. Le Sentinelle forniscono immagini radar e ottiche ad alta risoluzione del nostro pianeta.

PRISMA

La missione PRISMA (PRecursore IperSpettrale della Missione Applicativa) dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) rappresenta un’eccellenza a livello globale che mette in luce le capacità dell’Italia di fornire un sistema spaziale chiavi in mano: dalla progettazione alla realizzazione, dal lancio alla gestione dei dati a terra.

PRISMA

SICRAL

SICRAL

SICRAL (Sistema Italiano per Comunicazioni Riservate e ALlarmi) è il sistema satellitare italiano per le comunicazioni militari, caratterizzato da flessibilità e versatilità di impiego, in grado di garantire l’interoperabilità tra le reti della Difesa, della sicurezza pubblica, dell’emergenza civile e della gestione e controllo delle infrastrutture strategiche.

ATHENA-FIDUS

ATHENA-FIDUS (Access on THeatres and European Nations for Allied forces - French Italian Dual Use Satellite) è un sistema di telecomunicazioni italo-francese basato su un satellite geostazionario per servizi di comunicazione duali a banda larga.

ATHENA-FIDUS

OPTSAT-3000

OPTSAT-3000

OPTSAT-3000 è un programma satellitare per l’osservazione della Terra del Ministero della Difesa italiano. Il sistema è composto da un satellite ottico ad alta risoluzione e da un segmento di terra per il controllo in orbita, la pianificazione delle acquisizioni, l’acquisizione e il processamento delle immagini.

Gokturk

Il programma Göktürk-1 ha visto la realizzazione, da parte di Telespazio (primo contraente) e di Thales Alenia Space, per il Ministero della Difesa turco (SSM, Savunma Sanayii Müsteşarlığı), di un satellite di osservazione della Terra dotato di un sensore ottico ad alta risoluzione, di un centro per l’integrazione satellitare e i test (AIT), inaugurato ad Ankara nel 2015, e di un segmento di terra completo responsabile del controllo missione, della gestione in orbita, dell’acquisizione e processamento dei dati.

Gokturk