Telespazio UK si è aggiudicata un contratto con l’ESA per lo sviluppo di uno strumento di Intelligenza Artificiale per il controllo della qualità dei dati satellitari

07 luglio 2020

Telespazio UK, controllata di Telespazio – joint venture tra Leonardo (67%) e Thales (33%) - ha siglato un contratto con l’Agenzia Spaziale Europea (ESA) per proseguire lo sviluppo di uno strumento di analisi automatica in grado di garantire la qualità dei dati satellitari di Osservazione della Terra.

Il nuovo strumento sarà in grado di utilizzare avanzate tecniche di machine learning e processare automaticamente i dati all’interno di un ambiente di Cloud Computing ad alte prestazioni. Una volta disponile, gli utenti – come aziende del NewSpace e Istituzioni - potranno accedervi tramite una piattaforma cloud di facile utilizzo.

Solo negli ultimi cinque anni, grazie alle nuove missioni istituzionali o delle aziende del NewSpace, la massa di dati proveniente dai satelliti di Osservazione della Terra è più che decuplicata. Si tratta di un volume enorme, sull’ordine dei petabyte di dati, per quale non è più possibile effettuare controlli di qualità solo con l’interazione umana o con le tradizionali tecniche. È diventato dunque necessario lo sviluppo di nuovi strumenti automatici in grado di gestire questo enorme massa di dati e garantire allo stesso tempo il miglior risultato possibile.

“Il controllo qualità è un passaggio fondamentale nella catena del valore dei dati di Osservazione della Terra. Tuttavia, con il drastico aumento del volume dei dati acquisiti, gli approcci tradizionali non sono più praticabili. Con questo progetto, si esploreranno nuove tecnologie, come l'elaborazione del cloud e nuovi approcci di machine learning, che possono aiutare a rendere il processo più efficiente e garantire che i prodotti di dati di migliore qualità vengano consegnati alla comunità degli utenti” .

Patrick Griffiths, Ingegnere dati Osservazione della Terra presso ESA/ESRI

Il nuovo progetto, finanziato dall’ESA, si basa sull’esperienza già acquisita da Telespazio UK nell’ambito del controllo qualità e, oltre a rafforzare la leadership dell’azienda nel settore, ha l’ambizione di poter fornire organizzazioni e istituzioni commerciali un servizio di facile utilizzo

“Siamo molto impazienti di poter l’applicare innovative tecnologie legate all’intelligenza artificiale per sviluppare questo nuovo strumento, che consente di erogare ai nostri clienti un servizio di controllo di qualità a costi contenuti e di permettergli così di continuare ad offrire ai loro clienti tutti i servizi”.

Geoff Busswell, Responsabile Commerciale Telespazio UK

Questa immagine satellitare del deserto del Sahara tunisino, mostra la presenza di un'anomalia nell'acquisizione nella parte sinistra. (Immagine: ESA/NASA/USGS)

Altre notizie e storie

21.10.2020
Emergenza Coronavirus: Telespazio ed e-GEOS presentano HERMES, un sistema di servizi per aiutare le istituzioni sanitarie

HERMES è un ecosistema di servizi per supportare ospedali e unità di primo soccorso a rispondere al meglio alle emergenze sanitarie

29.09.2020
Telespazio all’ESA EO Φ-WEEK 2020

Il 28 settembre ha preso il via l’ESA EO Φ-WEEK, la settimana di presentazioni dedicati alla tecnologia e all’innovazione nel settore dell’Osservazione della Terra. Telespazio partecipa con Telespazio UK, Telespazio France, e-GEOS e GAF.

24.09.2020
Gaia, un grande team per una missione di successo

Ambizione e precisione sono le parole chiave di Gaia, la missione dell’ESA lanciata nel 2013 per studiare la posizione e il moto di oltre un miliardo di stelle della Via Lattea. Telespazio ha avuto un ruolo di primaria importanza in Gaia, supportando ESA in diverse fasi dell’intera missione.

17.09.2020
Spazio e ambiente, due mondi solo apparentemente distanti

Cosa lega i satelliti che orbitano nello spazio ad un problema così “terreno” come la tutela dell’ambiente? E quale è il ruolo dei satelliti e del gruppo Telespazio in tema di sostenibilità e nella lotta al cambiamento climatico? Scopriamolo insieme.

03.09.2020
COVID-19: e-GEOS svilupperà una soluzione per monitorare la ripresa economica

e-GEOS ha firmato un contratto con l’Agenzia Spaziale Europea (ESA) per lo sviluppo di una soluzione in grado di integrare e analizzare grandi quantità di dati, satellitari e non, per contribuire a monitorare la ripresa economica dopo l’epidemia di COVID-19, in particolare nel settore portuale, della logistica e del trasporto merci.

21.10.2020
Emergenza Coronavirus: Telespazio ed e-GEOS presentano HERMES, un sistema di servizi per aiutare le istituzioni sanitarie

HERMES è un ecosistema di servizi per supportare ospedali e unità di primo soccorso a rispondere al meglio alle emergenze sanitarie

29.09.2020
Telespazio all’ESA EO Φ-WEEK 2020

Il 28 settembre ha preso il via l’ESA EO Φ-WEEK, la settimana di presentazioni dedicati alla tecnologia e all’innovazione nel settore dell’Osservazione della Terra. Telespazio partecipa con Telespazio UK, Telespazio France, e-GEOS e GAF.

24.09.2020
Gaia, un grande team per una missione di successo

Ambizione e precisione sono le parole chiave di Gaia, la missione dell’ESA lanciata nel 2013 per studiare la posizione e il moto di oltre un miliardo di stelle della Via Lattea. Telespazio ha avuto un ruolo di primaria importanza in Gaia, supportando ESA in diverse fasi dell’intera missione.

17.09.2020
Spazio e ambiente, due mondi solo apparentemente distanti

Cosa lega i satelliti che orbitano nello spazio ad un problema così “terreno” come la tutela dell’ambiente? E quale è il ruolo dei satelliti e del gruppo Telespazio in tema di sostenibilità e nella lotta al cambiamento climatico? Scopriamolo insieme.

03.09.2020
COVID-19: e-GEOS svilupperà una soluzione per monitorare la ripresa economica

e-GEOS ha firmato un contratto con l’Agenzia Spaziale Europea (ESA) per lo sviluppo di una soluzione in grado di integrare e analizzare grandi quantità di dati, satellitari e non, per contribuire a monitorare la ripresa economica dopo l’epidemia di COVID-19, in particolare nel settore portuale, della logistica e del trasporto merci.