Home     About us     Governance     Business Units       Programs      Press & Media     Contacts  
 
 
SICRAL


Telespazio (un’azienda Finmeccanica/Thales), grazie alla lunga esperienza acquisita nel settore delle telecomunicazioni satellitari, opera con un ruolo strategico nel campo delle comunicazioni militari satellitari tattiche (Milsatcom) grazie alla partecipazione ai programmi SICRAL e ATHENA FIDUS.

IL PROGRAMMA SICRAL

SICRAL (Sistema Italiano per Comunicazioni Riservate ed Allarmi) è il sistema satellitare italiano per le comunicazioni militari caratterizzato da flessibilità e versatilità di impiego. Il sistema è in grado di garantire l’interoperabilità tra le reti della Difesa, della sicurezza pubblica, dell’emergenza civile e della gestione e controllo delle infrastrutture strategiche.
Il programma SICRAL migliora le capacità di comunicazioni satellitari militari per i collegamenti strategici e tattici sul territorio nazionale e nelle operazioni fuori area, con piattaforme terrestri, navali e aeree, assicurandone la continuità fino al 2030 con il lancio di nuovi satelliti.
Il programma è articolato in tre fasi. La prima è iniziata nel 2001 con il lancio di SICRAL 1, satellite ancora in esercizio e con una vita residua stimata di circa quattro anni. La seconda fase è stata avviata nel 2009 con il lancio di SICRAL 1B, satellite con una vita operativa stimata di tredici anni. La terza fase, in cooperazione con la Francia, prevede il lancio nel 2014 di SICRAL 2, con una vita operativa stimata di quindici anni.

SICRAL 2 è un satellite geostazionario operante nelle bande UHF ed SHF, in grado di potenziare le capacità di comunicazioni satellitari militari già offerte dai satelliti SICRAL 1 e SICRAL 1B e dal sistema francese Syracuse. In particolare SICRAL 2 supporterà le comunicazioni satellitari delle Forze Armate di Italia e Francia, anticipandone tutte le esigenze di crescita e di sviluppo previste per i prossimi anni. Il nuovo satellite assicurerà, come i suoi predecessori, comunicazioni strategiche e tattiche sul territ orio nazionale e nelle operazioni fuori area con tutte le piattaforme militari terreAstri, navali e aree, come una unica rete integrata.
Inoltre, il satellite avrà funzione di back-up addizionale dell’attuale capacità in banda SHF del sistema francese Syracuse 3 e di quella di SICRAL 1B destinata alle comunicazioni della NATO. Il sistema sarà quindi progettato e sviluppato per garantire una perfetta integrazione con le attuali infrastrutture nazionali e quelle dei Paesi alleati. Il lancio del satellite SICRAL 2 è previsto nel 2014.

Il ruolo di Telespazio
Per SICRAL 1, lanciato nel 2001, Telespazio ha gestito il LEOP (Launch and Early Orbit Phase), le prime prove di funzionamento IOT (In Orbit Test) e le fasi di progettazione, realizzazione, integrazione e collaudo del segmento terrestre presso il Centro di Controllo a Vigna di Valle e il Centro Spaziale del Fucino.
Per SICRAL 1B, lanciato il 20 aprile 2009, Telespazio ha gestito i servizi di lancio, il LEOP, le prime prove di funzionamento IOT (In Orbit Test) e la realizzazione del segmento di terra presso il Centro di Controllo a Vigna di Valle e il Centro Spaziale del Fucino. Al termine delle operazioni di verifica del corretto posizionamento del satellite e del commissioning, tutte le attività di controllo del satellite e delle reti di trasmissione sono state trasferite a Vigna di Valle, mentre il Fucino svolge il ruolo di centro di back-up.
Per SICRAL 2, Telespazio gestirà i servizi di lancio, il LEOP, la fase di IOT (In Orbit Test) e la realizzazione del segmento di terra presso il Centro di Controllo a Vigna di Valle e il Centro Spaziale del Fucino (di back-up), oltre al sistema di Interconnessione tra i centri di missione italiani e francesi.
Telespazio, partecipando a una quota significativa dei costi diretti di SICRAL 1B e a quelli di SICRAL 2 consolida il ruolo di operatore satellitare nel campo della Difesa, disponendo di parte della capacità trasmissiva del satellite e potendo così offrire servizi di telecomunicazioni alle Forze Armate dei Paesi membri della NATO.




Media corner
____________________________________________________________________________________________

Video
Photogallery
Documentation
     
 
Main Subsidiaries
Telespazio France
Telespazio VEGA United Kingdom
Telespazio Brasil
Telespazio North America
Telespazio Iberica
Telespazio VEGA Deutschland
Telespazio Argentina
Telespazio Hungary
e-GEOS
GAF
Rartel
 
The Group
Profile
History
Group Structure
Group Organizational Chart
Quality
 
Investor Relations
Reports and Presentations
Financial Data
 
Press & Media
Press Releases
News
Events
Press Kit
Photogallery
Top Management
Contacts
 
People
People in the world
Job Opportunities
Safety Policy
Innovation
 
© 2014 Telespazio a Finmeccanica/Thales Company   Credits   Legal policy   Suppliers Area